Skip navigation
Please use this identifier to cite or link to this item: http://arks.princeton.edu/ark:/88435/dsp01w66343745
Title: CHILD DEVELOPMENT AND THE ITALIAN FAMILY: A CLOSE ANALYSIS OF PARENT-CHILD RELATIONS IN NORTHERN ITALY
Authors: Galeano, Kathleen
Advisors: Marchesi, Simone
Contributors: Marrone-Puglia, Gaetana
Department: French and Italian
Class Year: 2013
Abstract: Lo sviluppo di un individuo è qualcosa importante perché ci può spiegare il motivo per cui ci comportiamo nel mondo. Sempre cerchiamo il perché e proviamo d’indovinare. È anche un mistero se pensiamo a come la nostra vita avrebbe potuto essere diversa con il cambiamento di soltanto una cosa. Se qualcosa fosse cambiata, ora come sarei? Lo studio della psicologia sullo sviluppo prova a rispondere queste domande. Nel corso degli anni ci sono stati molti teorici sulla cosa ciò che più impatta lo sviluppo. Alcuni dei teorici più prominenti nello studio dello sviluppo sono: Sigmund Freud, Erik Erikson, Jean Piaget, e Lev Vygotsky. Freud ha basato le loro teorie sulla biologia. Lui sostiene che ognuno subisce uno sviluppo strutturato; l’ambiente in cui siamo stati cresciuti non importa. Freud fa la sua analisi sull’infanzia e l’adolescenza. La sua teoria afferma che ogni individuo ha un conflitto d’affrontare. Se la persona ha successo, si svilupperà in un modo positivo, ma se la persona non riesce, avrà altri problemi. 5 Erikson, come Freud, fa la sua teoria nell’idea della biologia. Erikson anche vede lo sviluppo in una sequenza di livelli in cui ci sono dei conflitti che devono essere risolti per svilupparsi giustamente. Per Erikson questi conflitti accadono per tutta la vita, non soltanto nell’infanzia e l’adolescenza, ma anche nell’età adulta. Può essere difficile seguire alla fase successiva se l’ultima non è stata riuscita. Piaget fa la sua teoria con l’idea dell’ambiente in mente. Per Piaget, i bambini riescono a imparare quando interagiscono con il mondo che li circonda. L’individuo passa attraverso le fasi e in ogni fasi reagisce al mondo in una maniera diversa. Il bambino può toccare e formare delle cose con qualcosa e in questo modo impara. Secondo a Piaget, senza questo coinvolgimento con il mondo non sarebbe possibile lo sviluppo cognitivo. Vygotsky, come Piaget, dice che lo sviluppo dipende sull’ambiente. La sua teoria sullo sviluppo mostra che la cultura e le interazioni sociali sono ciò che facilita lo sviluppo cognitivo. I bambini imparano dagli altri e prestano più attenzione alle cose che sono importante per la società. Per questa ragione ci sono diversi modi per fare la stessa cosa. Ogni cultura è differente e 6 mettono enfasi su varie cose; qualcosa che può essere importante per una società non sarà importante per l’atra. La struttura della famiglia italiana è cambiata. Oggi la famiglia ha un centro più nucleare, con l’attenzione sul padre, la madre, e il bambino. Il numero di bambini nella famiglia è diminuito. C’è stata una forte riduzione nel numero dei nati. Anche vediamo che il numero di divorzi è aumentato, l’età in cui si sposavano è stata ritardata, e più donne si occupano di più con il loro studio e carriera. Dopo di fare un lavoro sullo sviluppo e come ha cambiato la famiglia italiana, ho voluto fare una analisi su una famiglia italiana del nord. Sono rimasta con loro per un semestre mentre ho studiato in Italia. Ho scoperto che questa famiglia è simile a quella nella letteratura sulla famiglia italiana, ma c’è ancora un legame forte alla famiglia allargata, i nonni. I ruoli nella famiglia hanno cambiato di più per la donna ma non così per l’uomo. Con questa famiglia ho visto che l’apprendimento era qualcosa sociale che la famiglia faceva insieme, quindi mi sembra che in questo caso la teoria di Vygotsky può mostrare di più come questi bambini imparavano.
Extent: 58 pages
URI: http://arks.princeton.edu/ark:/88435/dsp01w66343745
Access Restrictions: Walk-in Access. This thesis can only be viewed on computer terminals at the Mudd Manuscript Library.
Type of Material: Princeton University Senior Theses
Language: en_US
Appears in Collections:French and Italian, 2002-2016

Files in This Item:
File SizeFormat 
Kathleen Galeano Thesis.pdf312.06 kBAdobe PDF    Request a copy


Items in Dataspace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.